Chi Siamo
Giardino
Area_didattica
Attivita
Eventi
Progetti
MORACEAE
Morus alba
15 m
Decidue
Cina Settentrionale
Striscia Flora
Morus Alba
Morus Alba nome comune Gelso bianco (Morus alba L.) è un albero della famiglia delle Moraceae originario della Cina e introdotto in Europa verso il XV secolo principalmente per la bachicoltura.
È una specie poco longeva, ad accrescimento rapido che può raggiungere una altezza di 15-20 m, mantenendo l'aspetto di un albero di medie dimensioni (10-12 metri) con fusto corto, dal quale partono numerosi rami che conferiscono alla chioma una forma globosa ed espansa dai contorni irregolari.
Pianta molto resistente al freddo ed al vento, ideale per parchi o aree verdi viene utilizzata per il particolare ornamentale delle foglie.
Un tempo erano molto presenti nella pianura padana lungo i canali.

Foglie: intere, picciolate con base cuoriforme e margine seghettato, decidue, lunghe fino a 20cm e larghe fino a12, a volte si presentano anche trilobate o pentalobate. Di colore verde lucente e liscie nella parte superiore, in autunno diventano gialle.
Corteccia: corteccia bruna liscia e chiara nei rami giovani, a placche nei tronchi.
Fiori: ermafroditi o maschili e femminili, di colore verde in grappoli lunghi circa 1 cm sulla stessa pianta o su piante separate ad inizio estate. Alcune varietà producono fiori maschili e femminili su piante diverse.
Frutti: in grappolo di colore bianco rosato a maturità, lunghi circa 2.5 cm, compaiono in luglio-agosto e sono commestiili.

Nota: Assieme al gelso nero (Morus nigra) è utilizzato per la coltura dei bachi da seta.
Interessante il suo uso come ornamentale sia per il portamento sia per il colore dorato del fogliame in autunno.